Uso Sostenibile Del Legno

di | Giugno 1, 2019

Uso Sostenibile Del LegnoL’uso sostenibile del legno mira a preservare l’ecosistema forestale, nonostante L’intervento umano nella sua funzione di produzione, capacità di rigenerazione, salute e vitalità. A tal fine, ad esempio, si procede ad un inventario completo della sezione forestale da utilizzare. Ma che cos’è esattamente lo sfruttamento sostenibile del legno, qual è il legame tra il commercio di legname tropicale e la distruzione delle foreste tropicali e qual è il ruolo della silvicoltura sostenibile nei paesi interessati?

Uso sostenibile del legno e protezione delle foreste

Lo sfruttamento sostenibile della risorsa legno e la protezione delle foreste tropicali non si escludono a vicenda. Al contrario, un uso sostenibile del legno può proteggere le foreste pluviali in modo più efficace di una semplice protezione territoriale. La deforestazione illegale e gli incendi sono più frequenti nelle zone protette che nelle foreste gestite in modo sostenibile. Per questo motivo, alcuni ritengono che la” messa in valore ” del bene già esistente e valorizzabile sia la migliore possibilità di sopravvivenza della foresta pluviale grazie ad un uso razionale.

Uso sostenibile del legno e protezione delle foreste

Per saperne di più su come L’uso sostenibile del legno possa proteggere le foreste tropicali

Il commercio di legname è responsabile della distruzione delle foreste tropicali?

La distruzione delle foreste tropicali è senza dubbio una conseguenza: le specie vegetali e animali si stanno decimando. Le catastrofi naturali, come le inondazioni e gli smottamenti, si moltiplicano perché le foreste non sono più in grado di regolare il bilancio idrico. Tuttavia, anche se L’opinione pubblica ha spesso Un’impressione diversa, la distruzione delle foreste tropicali non è dovuta al commercio internazionale di legname. In molte zone, ad esempio, l’espansione agricola è di gran lunga la causa principale della perdita di foreste. Il disboscamento selettivo e sostenibile, invece, danneggia il meno possibile le foreste e protegge le aree boschive.

Per saperne di più sul legame tra commercio del legno e distruzione delle foreste tropicali

Qual è il ruolo della silvicoltura sostenibile per i paesi interessati?

L’esportazione di legname tropicale e L’abbattimento legale in aree gestite in modo sostenibile sostengono le strutture locali e garantiscono posti di lavoro. L’economia sostenibile del legno non solo promuove la protezione e la conservazione delle popolazioni indigene che vivono nelle foreste pluviali, ma costituisce anche un importante pilastro della lotta contro la povertà, attraverso la partecipazione di queste ultime al rendimento economico. Fino a quando i terreni coltivati saranno trattati in modo sostenibile, essi saranno valorizzati e protetti come ecosistemi.

Qual è il ruolo della silvicoltura sostenibile per i paesi interessati?

L’uso sostenibile del legno e la protezione delle foreste tropicali non si escludono a vicenda?

No, al contrario: lo sfruttamento economico della preziosa risorsa consente di proteggere L’ecosistema nel suo complesso. Secondo alcuni studi, L’uso sostenibile del legno, ad esempio in base alle norme della certificazione FSC, può proteggere la foresta pluviale in modo addirittura più efficace di una semplice protezione delle zone interessate. Infatti, nelle zone protette, la deforestazione illegale e gli incendi sono più frequenti che nelle foreste gestite in modo sostenibile, la cui conservazione e la cui salute sono indissolubilmente legate all’Interesse economico dei gruppi del legno. In effetti, alcuni ritengono che la” messa in valore ” del bene già esistente e valorizzabile sia la migliore possibilità di sopravvivenza della foresta pluviale grazie ad un uso razionale.

Che cosa significa esattamente lo sfruttamento sostenibile delle foreste tropicali?

In linea di principio, la foresta e l’ecosistema nel suo complesso devono essere sfruttati in modo sostenibile, nonostante L’intervento umano nella funzione produttiva, nella capacità di rigenerazione, nella salute e nella vitalità. In pratica, a tal fine, si procede ad un inventario completo della sezione forestale da utilizzare, comprendente la dimensione, il tipo, il numero di registrazione e l’ubicazione degli alberi presenti. Tali inventari consentono di identificare con precisione gli alberi che possono essere abbattuti in base a norme ufficiali e rigorose: per molte specie, ad esempio, solo la metà degli alberi che corrispondono al diametro minimo fissato ufficialmente. Inoltre, gli esemplari più antichi e sani del sito devono essere preservati per poter garantire la sopravvivenza in quanto portatori di sperma. L’inventario consente di pianificare il disboscamento in modo da ridurre al minimo i danni alle foreste. Dato che le industrie del legno che operano in modo sostenibile sono in genere gestite per decenni con la stessa concessione (un tratto di foresta in cui possono piantare il legno), è nel loro interesse mantenere la foresta come ecosistema sano e vitale. A tal fine, molti utilizzano una tecnica di rotazione per il disboscamento, che consente alle zone trattate di riprendersi in diversi decenni prima di procedere a un nuovo intervento. Secondo uno studio condotto Dall’ecologista Brendan Fisher della Princeton University, questo modo di procedere è in grado di preservare e salvaguardare gran parte della biodiversità originaria, salvaguardando in tal modo la sopravvivenza di una foresta pluviale sana.

Protezione integrata mediante messa in valore

Naturalmente, ogni uso della foresta pluviale è sempre un intervento, per quanto sostenibile possa essere. Tuttavia, una gestione sostenibile delle foreste pluviali, che comprenda anche la partecipazione delle popolazioni indigene, le cui fonti di sostentamento sono le foreste tropicali, rappresenta comunque la migliore opportunità per la conservazione delle foreste pluviali. Senza questa coltivazione, L’estinzione degli incendi e il successivo utilizzo, ad esempio come terreno agricolo, potrebbero diventare economicamente più attraenti per la popolazione indigena e provocare Un’ulteriore distruzione. Di conseguenza, un uso sostenibile del legno può costituire la base per una protezione a lungo termine e integrata delle foreste tropicali, forse la migliore opportunità che la foresta tropicale ha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *